Siamo tutti un po’ Gossip Girl! Il cervello e il gossip

La curiosità sociale non è altro che il desiderio di conoscere informazioni riguardanti il mondo ed è una parte fondamentale della vita. Il pettegolezzo è qualcosa che accomuna tutti, indistintamente, ed è universale, chi afferma il contrario, mente! Nella celeberrima serie televisiva “Gossip Girl” non erano solo le bellissime e modaiole Serena van der Woodsen…

RICORDI IN CHIAVE Come la musica protegge la memoria

Articolo a cura di Martina Cangelosi. Dottoressa in Psicologia e Dottoranda in Psychology, Neuroscience and Data Science presso l’Università degli Studi di Pavia. Fulcro della sua ricerca è la relazione tra memoria semantica e linguaggi, con la componente emotiva come mediatore di questa relazione. È ormai risaputo che la musica non sia soltanto un mezzo…

Keep in touch: perché la distanza ci fa male

Si prega di mantenere la distanza di almeno un metro. Riprende la didattica a distanza. Niente contatto e mascherina su naso e bocca. Evitare contatti non richiesti. Mantenere la distanza di sicurezza. Programmare riunioni a distanza. Lavare le mani dopo il contatto con altre persone. Evitare di toccare gli occhi con mani non pulite. Il…

Non Sono Io, è la Mia Mano!

Un giorno una donna di 58 anni venne ricoverata in ospedale perché presentava un’attività involontaria e autonoma della mano destra che durava ormai da 1 mese, senza un’apparente causa. In particolare i suoi familiari avevo notato un fenomeno molto strano, quando la signora finiva di abbottonare il suo cappotto con la mano sinistra, la sua…

Eternal sunshine of the reminiscent mind. Perché il Giorno della Memoria è così importante?

Ma perché ricordiamo? Perché, noi umani siamo fatti per ricordare? Perché l’oblio ci sembra quasi un nettare da cui rigenerarci dopo una delusione amorosa o un lutto importante e al tempo stesso ci appare come una condanna a diventare tra “color che son sospesi”, senza identità e capacità di riconoscere chi amiamo, come qualsiasi persona che abbia conosciuto l’Alzheimer può riferire?

Green power: giardino terapia, quando il brain training diventa green

L’invecchiamento comporta dei cambiamenti nella qualità della vita e nel benessere dell’individuo, le prestazioni cognitive evidenziano un calo più evidente dai 65 anni di età. L’istruzione, il tipo di occupazione, lo stile di vita, gli hobby e l’attività fisica possono influenzare la plasticità e il funzionamento del nostro cervello nel corso della nostra vita. Infatti,…

La nuova era del mondo dei replicanti

Nel 2009 usciva un film di fantascienza, non particolarmente degno di nota in quanto a recitazione e scenografie, ma con un interessante nucleo morale di discussione al suo interno: il mondo dei replicanti. Basato su una miniserie a fumetti (The surrogates, scritta da Robert Venditti e disegnata da Brett Weldele), il film ci catapulta in…

Isolamento Sociale e Demenza: Possibili Scenari

Una famosa canzone di cesare Cremonini recita: “Possibili scenari si contendono le nostre vite mentre noi le stiamo lì a guardare”. Già, diversi possibili scenari si contendo le nostre vite negli ultimi mesi, qualcosa di inaspettato ha cambiato i nostri progetti e il modo di organizzare le nostre giornate, qualcosa che avevamo solo studiato nei…